Polemica Meloni Bertolaso: Centro Destra spaccato a Roma

Impazza la polemica Meloni Bertolaso in seno alla campagna elettorale per la corsa alla poltrona di primo cittadino/a di Roma. Le scintille innescate dalle dichiarazioni di qualche settimana fa sulla inopportunità di condurre una campagna elettorale durane la gravidanza, che tante polemiche ed indignazione ha innescato in tutto il mondo politico e non, approdano ora su un piano strettamente politico e strategico.

"polemica Bertolaso Meloni"

Guido Bertolaso accusa la Meloni di avergli tirato un colpo “sinistro” con la sua candidatura in extremis che ha, di fatto, spaccato ed indebolito un centro destra ormai frammentato e poco credibile. Dal canto suo la Meloni, forte di una fioritura gravida che la rende ancor più battagliera e grintosa, accusa Bertolaso e Forza Italia, nel suo leader Berlusconi, di fare il gioco del centro sinistra e del movimento post ideologico penta stellato, presentando un nome poco incisivo ed amato come quello dell’ex Direttore del Dipartimento della Protezione Civile. Intervenuta a “Porta a Porta” durante la puntata del 29 Marzo, la Meloni ha confidato a Bruno Vespa di essere costernata dall’apertura che Berlusconi e Bertolaso hanno mostrato verso Alfio Marchini, esponente di un elettorato di  natura civica, antitetico rispetto ai temi proposti in campagna elettorale dal partito del cavaliere; una tale alleanza tradirebbe non solo l’elettorato berlusconiano ma avrebbe l’intento principale di screditare la candidatura della leader di Fratelli d’Italia  riproponendo un accordo mancino e sleale come fu, qualche tempo addietro, quello del “Patto del Nazareno”. La Meloni ribadisce ancora l’enorme mole di lavoro che lei e il suo partito stanno svolgendo sul territorio delle alleanze con diverse realtà civiche, per rendere ancor più forte e credibile la sua candidatura votata, come è giusto che sia, ad una prospettiva trionfale e non partecipativa. La debolezza ormai dimostrata dal cavaliere, fa sì che il centro destra stia ormai palesando un vuoto di potere ed una frammentazione difficile da risolvere in tempi brevi ed immediati; la mancanza di solidità di una Destra credibile non giova certamente alla Sinistra, svuotata di un contrappeso indispensabile ad ogni democrazia occidentale che si rispetti. La polemica Meloni Bertolaso insieme alla altre dispute tutte interne agli schieramenti di centro destra e di centro sinistra, per il momento, sembrano giovare al Movimento di Grillo e Casaleggio, che tanti consensi sembra riscuotere a Roma con la candidatura di Virginia Raggi.

 

leggi altri articoli dello stesso autore

Vai alla home page di Lineadiretta24

Vuoi commentare l'articolo?

Raffaele Patti