Pjanic ad un passo dalla Juventus

Il mercato della serie A entra nel vivo: in settimana è stato definito l’accordo per il passaggio di Pjanic alla Juventus, che verrà ufficializzato in settimana. Il 26enne centrocampista bosniaco, da cinque stagioni alla Roma, si trasferirà a Torino per una cifra di poco superiore ai 30 milioni di euro. Circa l’esatto importo e la modalità della trattativa le voci sono al momento discordanti. Attraverso una scrittura privata firmata al momento del suo ultimo contratto con la Roma, era previsto che Pjanic si liberasse dello stesso dietro il pagamento di una clausola rescissoria di 38 milioni, un 20% dei quali da versare direttamente a lui. Dopo il rifiuto della Roma di accordargli un aumento ridiscutendo l’accordo, il bosniaco ha trovato nei giorni scorsi un’intesa economica con la Juventus per 5 stagioni ad una cifra attorno ai 5 milioni l’anno più bonus ed è ora partito per le vacanze.

La società bianconera mette a segno un importante colpo ai danni di una potenziale rivale per un mercato interno che sembra somigliare sempre più a quello tedesco, sulla falsariga dell’accordo fra Hummels ed il Bayern. Allegri stava cercando un giocatore con le sue caratteristiche sin dal suo arrivo. Aveva tentato per Draxler, Mkhitaryan, Isco e Goetze, finendo poi col ripiegare su Hernanes. Ora avrà la possibilità di cambiare modulo, alternando il 3-5-2 all’utilizzo di un trequartista per meglio competere a livello europeo.

Quanto alla Roma, la notevole plusvalenza le consentirà di rispettare i parametri del fair play finanziario ma la cessione di Pjanic, per di più alla nemica storica, ha scatenato via web e via radio le reazioni di gran parte della tifoseria, che accusa società e dirigenza di aver mancato la parola data, visto che tempo fa il presidente Pallotta aveva dato assicurazioni sulla permanenza del giocatore.

 

Twitter: @MicheleSarno76

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

michele sarno