Pitbull sbranano 2 bambine, sono in prognosi riservata

Pitbull aggrediscono due bambine di 3 e 5 anni ieri pomeriggio ad Olgiate Olona in provincia di Varese. Le due bambine di 4 e 5 anni, che sono sorelle, sono state trasportate in elicottero e ricoverate presso l’Ospedale di Legano, sono entrambi in prognosi riservata ma, fortunatamente, non in pericolo di vita. Hanno però riportato gravi ferite al volto ed alla testa. Le bimbe, con la loro madre, si trovavano in visita da un’amica, proprietaria dei due pitbull che, in teoria, avrebbero dovuto essere rinchiusi in un recinto dal quale però sono riusciti ad uscire aggredendo le due sorelline che giocavano in giardino. Non è chiaro se il recinto era effettivamente aperto o se i cani si siano riusciti a liberare da soli. Ma anche nel secondo caso è chiaro che si è sottovalutato il pericolo. Momenti di puro terrore per le bambine che fortunatamente non ha avuto conseguenze peggiori a parte le ferite fisiche e quelle psicologiche che senza dubbio le due dovranno affrontare.

pitbullI pitbull sono stati sequestrati dai Carabinieri di Busto Arsizio che stanno indagando per chiarire la dinamica dei fatti. Dovranno appurare la responsabilità dell’accaduto ipotizzando reati come lesioni colpose o malgoverno di animali. Sicuramente, e giustamente, la vicenda avrà una coda giudiziaria in quanto si dovrà accertare la responsabilità penale dell’accaduto. In tempi recenti molto spesso cani di razze considerati di razze pericolose, quali i pitbull sono, hanno aggredito persone, specialmente bambini, in quanto non tenuti con la prudenza necessaria dai loro padroni.  Cani che possono essere molto pericolosi, letali addirittura, se non vengono educati e governati nella maniera giusta dai loro proprietari che invece a volte, purtroppo, li prendono perché desiderano il “cane cattivo” senza avere idea di come vada gestito. Anche perché esistono cani pericolosi, ma cattivi no, ed i cani, si sa, va sempre a finire che somiglino ai padroni. Nel bene e nel male.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna