Palermo, sequestrati 33.000 articoli contraffatti del noto marchio “Dottor Scholl”

Le indagini della Guardia di Finanza di Palermo hanno condotto al sequestro di 33.000 articoli contraffatti. Tra gli oggetti con marchio contraffatto vi erano esemplari di “Arancinotti” ed accessori elettronici del noto marchio “Dottor Scholl”, specializzato in prodotti per la cura dei piedi.

33.000 articoli contraffattiNel corso della manifestazione gastronomica Palermo Food Fest le Fiamme Gialle hanno individuato un cittadino palermitano intento a vendere stampi brevettati di “Arancinotti”, strumenti per preparare arancine. Da questa scoperta, le indagini sono proseguite in un locale in Via Oreto, in cui sono stati rinvenuti oltre a numerosi esemplari di “Arancinotti“, circa 33.000 articoli contraffatti del marchio “Dr Scholl” . Secondo la Guardia di Finanza di Palermo il locale «non era adibito solo a magazzino, ma la proprietaria vi ha creato un punto di assemblaggio dei vari componenti per arrivare a produrre l’articolo contraffatto da porre poi in vendita».

33.000 articoli contraffatti

Articoli contraffatti del noto marchio Dr Scholl

Il locale, appartenente ad una donna cinese, era dotato infatti di una postazione di lavoro ad hoc e vi erano scatoloni contenenti collanti, spillatrici, pistole silicone, forbici, cacciaviti, fogli adesivi e plastiche sagomate, cioè strumenti necessari per il confezionamento di plantari, solette, sottopiedi e kit per la cura dei piedi. Il locale era inoltre in condizioni fatiscenti ed insalubri, fra polvere e scarafaggi. La proprietaria, titolare di partita iva, è stata denunciata alla Procura e attualmente sono in corso accertamenti fiscali a suo carico, poiché non risulta che l’imprenditrice abbia presentato dichiarazioni tributarie di alcuni tipo, pur avendo prodotto notevoli flussi di denaro.

 Torna alla HomePage LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @ElisabFerrini

Vuoi commentare l'articolo?

Elisabetta Ferrini