I paesi arabi rompono con il Qatar

I paesi arabi rompono con il Qatar: una notizia rilevante, costituente per molti una sorpresa, legata agli intrecci geopolitici mondiali è la recente rottura diplomatica di molti paesi arabi con il Qatar. Tra questi si annoverano l’Arabia Saudita, il Bahrein, l’Oman, Egitto, Emirati Arabi e Yemen, tutti impegnati a chiudere i rapporti diplomatici con il piccolo, ma ricchissimo, stato qatariota per motivi legati al “terrorismo”. Il “ban” sarebbe stato causato, a detta dell’Arabia Saudita, dall’implicazione di Doha nel finanziamento e supporto di numerose organizzazioni terroristiche dedite a portare scompiglio nella regione mediorientale: tra queste vengono annoverate da Riad l’Isis, i fratelli musulmani, Al Qaeda e altri gruppi supportati dall’Iran.

La decisione arriva pochi giorni dopo la visita di Donald Trump in Arabia Saudita: è plausibile che oltre ad aver sottoscritto un accordo da 110 miliardi di dollari per la vendita di armi al paese arabo, il POTUS più chiacchierato degli ultimi anni abbia spinto verso la sospensione dei rapporti diplomatici con chi, da tempo, si ritrova su posizioni allineate all’Iran, che secondo lo stesso Trump rappresenterebbe il vero tizzone ardente del terrorismo islamico. Da ricordare che Iran e Qatar si spartiscono il più ricco giacimento al mondo di gas naturale, nel Golfo Persico

Emirates e altre compagnie arabe hanno annunciato nella mattinata di lunedì che sospenderanno i voli da e per il Qatar entro 48 ore, che è anche il limite temporale entro cui i diplomatici qatarioti presenti negli altri paesi protagonisti del “ban” dovranno abbandonare i paesi di rispettiva competenza.

Al momento uno scontro militare non sembra convenire molto al Qatar, potenza economica sì, ma militarmente inferiore (e di molto) rispetto ai propri vicini. Preoccupati nel frattempo i nostri media a causa dei massicci investimenti qatarioti nello stivale. Verrebbe quasi da dire: «e ve ne accorgete solo adesso?»

paesi arabi rompono con il Qatar

fonte “The Guardian”

 

torna alla homepage di Lineadiretta24

leggi altri articoli dello stesso autore

@federicolordi93

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Lordi