Ostia, lascia il figlio in auto per giocare alle slot machine: arrestato

Il papà, 34 enne, lascia il figlio di tre anni in auto per giocare alle slot machine. Il piccolo è stato fortunatamente notato da dei militari di passaggio i quali, vedendo movimento in macchina, si sono avvicinati e hanno visto il piccolo da solo nell’auto che cercava di attirare l’attenzione per essere tirato fuori. I militari così hanno indicato al bimbo le chiusure di sicurezza da aprire e sono riusciti a tirarlo fuori, coprendolo con giacconi. Qualche minuto dopo è arrivata l’ambulanza per portarlo in ospedale dove i medici gli hanno diagnosticato un principio di ipotermia. Vista la tenera età del piccolo, un abbassamento della temperatura corporea sotto la media fisiologica può essere maggiormente rischioso.

Attualmente il bimbo è stato affidato alla mamma e sta bene. Nel frattempo i militari hanno fatto ricerche approfondite sull’uomo ed è risultato costante frequentatore di locali e bar. Lo hanno infatti trovato sempre intento a giocare alle slot machine, anche a seguito della tragedia sfiorata. Si è poi scoperto che l’uomo di 34 anni, era già precedentemente stato arrestato con l’accusa di abbandono di minore. È stato così portato in caserma in attesa del rito per direttissima.

Dunque, senza dubbio un pericolo scampato, una tragedia sfiorata che forse sarebbe accaduta, se solo militanti o altre persone non fossero passati di lì in quel momento.

Torna alla HomePage Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @valeria santare2

arrestato per abbandono di minore arrestato per abbandono di minore arrestato per abbandono di minore arrestato per abbandono di minore arrestato per abbandono di minore arrestato per abbandono di minore

Vuoi commentare l'articolo?

Valeria Santarelli

Classe 1994, nasce sotto il segno del Leone di cui rispecchia i pregi ma anche i difetti: vede il mondo in bianco o in nero, in sintesi non la vedrete mai vestita di grigio! A breve laureata in Lettere, da sempre appassionata di libri, cinema e scrittura, ha le idee molto chiare su quello che farà in futuro e spera di vederle realizzate. Follemente attratta dalle cose belle della vita, sogna di viaggiare in tutto il mondo e di potersi definire giornalista un giorno.