Operazione Amalgama: arresti in tutta Italia

Operazione Amalgama, così si chiama l’attività investigativa condotta dalla Procura della Repubblica di Roma ed affidata ai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Roma. L’operazione ha portato all’arresto di oltre 20 persone in otto diverse regioni della penisola. I reati ipotizzati sono quello di associazione per delinquere, corruzione, concussione e tentata estorsione.

Gli inquirenti ipotizzano l’esistenza di un’associazione per delinquere finalizzata alla corruzione. L’obbiettivo sarebbe quello di ottenere subappalti nella realizzazione dei lavori del sesto macrolotto della Salerno Reggio Calabria, del People Mover di Pisa e del TAV nella tratta tra Genova e Milano.

Gli arresti sono stati eseguiti dai Carabinieri e dalla Guardia di Finanza in Abruzzo, Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana ed Umbria. Secondo gli inquirenti dell’operazione Amalgama sarebbero centrali la figura dell’ex direttore (fino al 2015) dei lavori delle tre opere su menzionate e di un suo socio occulto, un imprenditore calabrese. Intorno a queste figure centrali sarebbe stata costituita l’associazione per delinquere. Al momento il valore complessivo degli appalti contestati ai presunti associati per delinquere è di oltre 320 milioni di euro.

A margine dell’operazione Amalgama la Guardia di Finanza ligure ha eseguito 14 arresti solo 4 dei quali derivano dall’indagine romana. In Liguria le indagini della procura di Genova si eranno concentrate su imprenditori e dirigenti del consorzio Cociv coinvolti nelle opere del “Terzo Valico di Giovi” e cioè la linea TAV Genova-Milano. I reati contestati sono corruzione, concussione e turbativa d’asta. L’opera di 50 KM di cui 37 in galleria al modico prezzo 6,2 miliardi di euro è stata definita di “interesse strategico nazionale”.

In pratica l’indagine di Genova e quella della procura di Roma (che parte dalle indagini su Mafia Capitale) nei mesi scorsi si sono intersecate. Questo ha portato ad una collaborazione tra le procure e forze dell’ordine sia a livello di indagini che di provvedimenti giudiziari.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@FRANCESCORRAD0

 

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado