Oltre tre milioni di aziende investono su Facebook

Oltre tre milioni di aziende investono su Facebook utilizzandolo come strumento per pubblicizzare la propria attività. Lo comunica una nota del popolare social network, che sottolinea come le aziende provengano da tutto il mondo, con oltre il 70% dislocate al di fuori degli Stati Uniti. La regione con il più alto tasso di crescita è il Sud Est Asiatico, e l’Italia è tra i primi cinque paesi a crescere di più su base annua, insieme a Stati Uniti, Brasile, Regno Unito e Australia. Tra l’altro, quello della pubblicizzazione tramite il social network di Mark Zuckerberg, è un trend che non accenna a fermarsi, visto che, solo nell’ultimo anno, il numero delle aziende coinvolte è aumentato del 50% rispetto al 2014. Numeri da capogiro, ma che fanno capire quanto ormai le reti dei social network svolgano una parte fondamentale nella crescita e nello sviluppo di ogni azienda. Che si tratti di moda o di fitness, di cibo o informazione, ogni azienda offre qualcosa ai propri clienti tramite le community online.

Facebook per incentivare e ringraziare tutte quelle imprese che lo hanno utilizzato come canale principale per la pubblicizzazione del proprio business, ha deciso di lanciare gratuitamente una nuova applicazione chiamata “Your Business Story”. Si tratta di un metodo facile ed intuitivo con cui ogni azienda potrà creare un breve video illustrativo del business di cui si occupa, creando una vera e propria storia dell’azienda. Una novità che Facebook ha introdotto “perché crediamo che il modo migliore per raccontare la storia di tre milioni di imprese è quello di responsabilizzare ognuno nel condividere la propria”.

Sono i numeri di questo business ad impressionare. Infatti più di un miliardo di persone su Facebook sono connesse almeno a un’impresa a livello globale e, solo in Italia, l’87% ha almeno una connessione con una piccola o media impresa. Solo nel nostro paese, le imprese possono contare su un bacino di 22 milioni di persone connesse quotidianamente alla piattaforma, di cui 20 milioni da dispositivi mobili. Che il mondo dei social sia entrato totalmente nelle nostre vite era chiaro già da tempo, le imprese di tutto il mondo non hanno fatto altro che cavalcare questa tendenza per ampliare e rinnovare le proprie strategie di comunicazione.

Vuoi commentare l'articolo?

Marco Juric

si avvicina al calcio giocato, e alla Roma, grazie alla chioma fluente di Giovanni Cervone. Non contento, pur rimanendo folgorato dalla prima autobiografia di Roy Keane, non si innamora del Manchester United, ma del Nottingham Forest. Dopo i primi trent’anni di osservazione partecipante, ha quindi deciso di passare gli altri trenta che gli rimangono a scriverne.