Nord Corea, Kim annuncia: siamo pronti a colpire l’America

Pechino, la Corea del Nord ha dichiarato ufficialmente di essere «uno Stato nucleare».

2438111_2347_kim_jong_un_6-jpg-pagespeed-ce-1l_xs1mi-8È un nuovo modello di missile intercontinentale, Hwasong-15, quello lanciato dalla Corea del Nord nel corso del test balistico, rivendicato come un “successo storico” ed effettuato quando in Italia era la sera di martedì.

Il missile lanciato da Pyongyang è uno Hwasong-15, secondo quanto dichiarato dai media statali nord-coreani, e rappresenta un avanzamento tecnologico rispetto al modello conosciuto finora, lo Hwasong-14, in grado di colpire «l’intero territorio statunitense». Il missile ha volato per 53 minuti e ha terminato la corsa nelle acque del Mare del Giappone, riaprendo dopo 75 giorni di pausa, il capitolo delle provocazioni missilistiche di Pyongyang. Le voci su un possibile lancio di un missile balistico intercontinentale si rincorrevano da settimane.

È una minaccia e ce ne occuperemo”, ha detto ieri sera, parlando con i giornalisti Donald Trump, prima dell’annuncio di Pyongyang. In una telefonata con il premier giapponese Abe, i due leader hanno dichiarato che la Corea del Nord ha “compromesso la propria sicurezza” e si è “ulteriormente isolata dalla comunità internazionale”. Intanto la Corea del Sud ha effettuato subito un’esercitazione missilistica difensiva per rispondere al gesto di Pyongyang.

Se fosse stato lanciato a un’angolatura standard, secondo gli esperti, avrebbe potuto coprire una distanza di diecimila chilometri, raggiungendo quindi gli Stati Uniti continentali. Ai lanci di luglio, sono seguiti anche i lanci di due missili balistici a raggio intermedio, il 29 agosto e il 15 settembre scorso, che hanno sorvolato lo spazio aereo dell’isola giapponese di Hokkaido, facendo suonare le sirene di allarme, prima di terminare la corsa nell’Oceano Pacifico settentrionale.

missileGli analisti dubitano ancora – ma temono che il prossimo traguardo non sia lontano – che i tecnici nordcoreani siano riusciti a sviluppare un cosiddetto “veicolo di rientro nell’atmosfera” in grado di trasportare intatta la testa atomica miniaturizzata fino al punto di impatto prescelto, a qualche centianaio di metri di altezza dall’obiettivo.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Se siete curiosi come me.. allora leggetemi! Redattrice di viaggi, tv e spettacolo.