No al porcellum. La Corte Costituzionale boccia l’attuale legge elettorale

L’attuale legge elettorale, entrata in vigore nel 2005 e formulata dall’allora Ministro per le Riforme Calderoli, è stata dichiarata incostituzionale dalla Consulta. Accolto infatti il ricorso che poneva la questione di leggitimità sull’ormai nota legge porcellum in particolare sui punti riguardanti i premi di maggioranza sia alla Camera che al Senato e sulla mancata possibilità di esprimere almeno una preferenza. Le motivazioni del pronunciamento saranno rese note nelle prossime settimane quando verrà pubblicata la sentenza e conseguentemente i relativi effetti giuridici. 

Vuoi commentare l'articolo?

Maria Chiara Pierbattista

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->