Nicki Minaj accusata di incitamento al nazismo

Si è scatenata una bufera di critiche contro il video di “Only“, il singolo della cantante Nicki Minaj. A detta di molti dei suoi fan nel videoclip ci sarebbero incitazioni al nazismo, nonostante non ci siano vere e proprie simbologie naziste. La cantante all’interno del video viene rappresentata come un comandante militare circondata da soldati che sventolano bandiere con incise proprio le iniziali di Nicki Minaj. La cantante non ha esitato a chiedere scusa ai suoi fan su Twitter scrivendo :” Io non ho partecipato all’ideazione del video però ma mi dispiace moltissimo e mi prendo tutte le responsabilità se qualcuno si è sentito offeso. Nella mia arte non ho mai giustificato il nazismo”. C’è da aggiungere che sia il produttore che la persona incaricata di supervisionare i video lyrics di Nicki Minaj sono ebrei. 

Twitter: @amiraabdel13

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e formosa (perché grasso è bello o perlomeno simpatico) e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 nella sezione Gossip e Tv dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.