News – Vasco Brondi: parte il tour di Costellazioni in 16 tappe

Un tour, quello di Costellazioni, che Vasco Brondi ha immaginato così: “Le luci della centrale elettrica come un’orchestrina spaziale. Con percussioni e beat elettronici, chitarre distorte e violoncello, moog e pianoforte. Suoni organici e suoni elettronici. Il palco sarà come un bar che si trova tra la via Emilia e la via Lattea. Protagoniste saranno le storie provinciali e spaziali raccontate, cantate e gridate. Le luci della centrale elettrica come costellazioni.” Sedici tappe per adesso, alle quali se ne aggiungeranno probabilmente altre nel periodo estivo. Il tour infatti, che comincerà a Livorno il 14 marzo e si concluderà il 9 maggio a Roncade, esclude la maggior parte del sud del paese, fatta eccezione per le due sole fermate a Cosenza e Brindisi.

Le proteste non hanno tardato ad arrivare, ed è per questo che Vasco ha risposto dal suo blog con un significativo post dal titolo SUD: “Ragazzi mi dispiace ci siano poche date al sud e anzi è stato abbastanza difficile anche chiudere queste quindi vi chiederei di affollarle e di spargere la voce, di farvi qualche chilometro in più. Questo rimane l’unico modo per cui noi e tutte le altre band in tour riescano a raggiungervi. Fare vedere che questi concerti li volete e li desiderate. Da parte nostra vi assicuro che facciamo ogni sforzo per venire incontro alle varie situazioni. Mi confronto spesso con tutti gli altri musicisti e le altre band e so che è un problema comune, per noi ovviamente è sempre un piacere è una gioia passare da quelle parti e vorremmo farlo più spesso, quindi è inutile che ci insultiate perché non passiamo da Napoli, fosse per noi saremmo sempre lì. Faremo l’impossibile per passare da Napoli e dalle isole. Intanto ci si vede in giro e finalmente analogicamente! Buone giornate! Sarà bellissimo! P.S. mi auguro che questo post non venga frainteso!”.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Lavinia Martini

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->