News – Suoni e visioni del rock con Road to ruins

Dal 9 maggio fino a domenica 11 torna il Festival Road to ruins, giunto ormai alla terza edizione. La programmazione, curata da Anthony Ettorre, Alessandro Zoppo e Pierpaolo De Iulis, prevede documentari, video e film sperimentali in cui la musica è sempre protagonista. Ampio spazio, quest’anno, alla cinematografia rock tedesca, in collaborazione con il Goethe-Institut: saranno ospiti dell’evento Marco Wilms, con l’anteprima del suo racconto della rivoluzione egiziana attraverso l’hip hop e la street art, Lars Jessen, regista di Fraktus e la rock opera (vietata ai minori di 14 anni) della cantante Peaches. Il cinema indipendente italiano è presente con Vive le rock di Alessandro Valenti, Situazione di Alessandro Piva e Che il mio grido giunga fino a te di Paolo Fizzini (il documentario sarà seguito dal concerto de Gli illuminati).Oltre alle proiezioni, tutte in versione originale con sottotitoli in italiano e molte delle quali alla presenza del regista, i tre giorni dell’evento saranno accompagnati da presentazioni, concerti dal vivo (come il tributo a Freak Antony) e dj set, a ingresso gratuito. Per il programma completo: http://www.roadtoruins.it/

Vuoi commentare l'articolo?

Roberta Cardinali

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->