News – Screening al seno

Questo secondo lo Swiss Medical Board (SMB), un autorevole organo scientificointerdisciplinare che si occupa di analizzare e valutare i processi medicidiagnostici e gli interventi terapeutici. Da uno studio pubblicato sulla Neue Zuercher Zeitung am Sonntag il 4 per cento delle mammografie effettuate in Svizzera su ultracinquantenni dà risultati errati (nel senso che indica false positività) quindi, andrebbe rivisto il programma per la prevenzione precoce del tumore al seno. Inoltre, con questi controlli si evitano 1-2 decessi ogni 1000 donne esaminate, ma danno luogo a terapie inservibili per 100 di loro.
La Lega svizzera contro il cancro (LSC) ha risposto immediatamente esprimendo la sua sorpresa circa le conclusioni degli esperti dello Swiss Medical Board, ribadendo, altresì, di non voler mettere in discussione la prassi attuale.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->