News – Movimento Medjugorje e lo scherzo a Brosio

“Non parlate di burla, è una cosa pesante” dichiara il conduttore televisivo Paolo Brosio all’Espresso: “è una cosa gravissima, che non sarebbe successa se fossi stato buddista, ne sono certo. Mi attaccano perché mi sono convertito alla vita cristiana, e questo è motivo di scherno, di denigrazione e di calunnia”. I cartelloni appena apparsi in città, hanno subito fatto il giro dei social network, provocando grande ilarità; la lista con la quale Paolo Brosio scenderebbe in campo sarebbe il “Movimento Medjugorje“, con tanto di simbolo d’ispirazione cattolica: chiavi incrociate davanti ad una croce e colori vaticani. Uno scherzo diretto al conduttore o a una politica ormai sempre meno credibile?

Vuoi commentare l'articolo?

désirée canistrà

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->