News – Monarchia o Repubblica? La Spagna si spacca

Secondo il Primo Ministro, infatti, la Costituzione non prevede consultazioni di questo tipo. «Adesso c’è chi chiede un referendum. Possono farlo, ma devono rispettare i procedimenti stabiliti nella Costituzione – ha tuonato il premier -. E, se la Magna Carta, approvata con largo appoggio nel 1978, non piace, che presentino una sua riforma in Parlamento», ha aggiunto. Peccato che per approvare una riforma costituzionale siano necessari i 2/3 delle Cortes e sia i popolari sia i socialisti, i due partiti maggiori, ambedue monarchici, abbiano ottenuto l’80% dei consensi alle elezioni europee. 

Vuoi commentare l'articolo?

Costanza Giannelli

Nasce e cresce (poco, in realtà) in Toscana. Nel 2013, dopo la laurea in Storia Contemporanea si trasferisce a Roma, dove approda alla redazione di Lineadiretta24. Lettrice onnivora e incontenibile logorroica, è appassionata di politica, diritti, storia, De Andrè e Scrubs, non necessariamente in quest’ordine. Curiosa di natura e polemica per vocazione, ama l’India e colleziona lauree, ma giura che la terza sarà l’ultima.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->