News – Maturità 2014: ecco le tracce della prima prova

Anche quest’anno, le tracce sono state inviate tramite plico telematico; vale a dire, buste criptate, recapitate per via informatica alle scuole, aperte tramite una password. Quest’ultima, comunicata dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannetti ai microfoni del TG1 ha consentito alle commissioni, abbinata a quella già in loro possesso, di scaricare le tracce dei temi.

Per l’analisi del testo, è stato scelto Ride la gazza nera sugli aranci; brano di Salvatore Quasimodo (autore che da ben 12 anni non usciva all’esame di Stato) tratto dalla raccolta Ed è subito sera. La traccia di storia è incentrata sul confronto dell’Europa tra il 1914 e il 2014: nel centesimo anniversario della Prima Guerra Mondiale, gli studenti son chiamati a riflettere su come la situazione sia cambiata, nel corso di un secolo, nel continente. Il tema centrale per l’ambito artistico-letterario, è quello del dono, con spunti che spaziano dalla Donazione di Costantino di Jacques-Louis David alla novella Il Dono di Natale di Grazia Deledda. Per la redazione di un saggio breve o articolo di giornale, gli argomenti sono, per l’attualità, la situazione delle periferie, a partire da una bella citazione di Renzo Piano (“Siamo in un Paese straordinario e bellissimo, ma allo stesso tempo molto fragile” etc.), e la violenza e la non violenza nel Novecento. Per l’amibito tecnico-scientifico, la pervasività delle nuove tecnologie.

La seconda prova scritta, diversa per tutti gli indirizzi (greco per il Classico, matematica allo Scientifico, Lingua Straniera al Linguistico e Pedagogia al Pedagogico), si svolgerà givoedì; la terza e ultima, predisposta dalle commissioni, il 23 giugno. Forza e coraggio, maturandi o, come cinguetta l’hashtag coniato dal Ministero, #quasimaturi!

TWITTER@Chiara_Carna

Vuoi commentare l'articolo?

Chiara Carnà

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->