News – Iraq: intervento USA

 La decisione, ha spiegato Obama, è stata presa per “colpire i terroristi, proteggere il personale americano ed evitare un genocidio“. L’annuncio delle operazioni aeree contro varie postazioni dell’Isis è stato dato in mattinata dal Pentagono. Il portavoce del Pentagono, John Kirby, ha dichirato che sono state bombardate alcune postazioni dell’artiglieria dell’Isis che minacciavano Erbil, la capitale del Kurdistan iracheno.

Da più parti, come testimoniano le dichiarazioni del portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest, si ribadisce il carattere limitato delle operazioni in corso, volte a proteggere il personale americano minacciato dall’avanzata dell’Isis.

Vuoi commentare l'articolo?

Aurelio Lentini

Laureato in Scienze Storiche presso L'università Statale degli Studi di Milano, oggi conduce una piccola libreria online, collabora con varie testate online, scrive, e tenta di venire a capo del mondo prima che il mondo venga a capo di lui.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->