News – incontro con Davide Fiorentini

Una storia surreale ma realmente accaduta, che racconta del sogno e dell’illusione che hanno molti giovani (e non solo), quello di fare cinema. Questo sogno è anche quello del protagonista, Tony Paganelli, disoccupato cinquantenne della periferia di Torino che decide di fare un film. Il documentario, primo lungometraggio del regista, è prodotto da Fake Factory, società di produzione indipendente il cui obiettivo primario è quello di individuare e sviluppare idee per il cinema, con particolare attenzione ai progetti innovativi e autori emergenti.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina De Vincenti

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->