News – In Libano applicata la legge sulla violenza domestica

Grazie alla legge sulla violenza domestica varata pochi mesi fa dal Parlamento, per la prima volta un uomo è stato condannato per le violenze ai danni della moglie. Hussein Ftuni, 30 anni, fermato lo scorso 7 giugno per aver picchiato duramente la comoagna Tamara e averla poi legata ad una sedia e cosparsa di benzina con l’intenzione di ucciderla. Certo, la condanna a soli nove mesi per tentato omicidio è decisamente lieve, ma l’associazione locale Kafa, che da anni esertita pressioni su governo e opinione pubblica, si è detta parzialmente soddisfatta. Mai, prima d’ora, era stata comminata una pena come questa in Libano.

Vuoi commentare l'articolo?

Costanza Giannelli

Nasce e cresce (poco, in realtà) in Toscana. Nel 2013, dopo la laurea in Storia Contemporanea si trasferisce a Roma, dove approda alla redazione di Lineadiretta24. Lettrice onnivora e incontenibile logorroica, è appassionata di politica, diritti, storia, De Andrè e Scrubs, non necessariamente in quest’ordine. Curiosa di natura e polemica per vocazione, ama l’India e colleziona lauree, ma giura che la terza sarà l’ultima.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->