News – Il comune di Scandriglia ricorda la guerra della Resistenza italiana

Scandriglia si trovò tra due fuochi quando venne occupata, dopo l’armistizio dell’8 settembre del 1943, dai tedeschi, i quali seminarono razzie e minacce per fermare gli alleati. Questi ultimi, a loro volta, per fermare i primi, bombardarono la cittadina dove vi si erano stanziati. Risultato di quel disastroso evento: 29 vittime civili, oltre 200 feriti e 650 milioni, di vecchie lire, di danni. In memoria di tutto ciò ogni anno, precisamente il 14 e il 25 aprile, Scandriglia organizza recite scolastiche in cui si leggono poesie preparate appositamente, esegue la deposizione della corona di alloro al momumento alle vittime, osserva una preghiera devozionale e dà vita a numerosi altri eventi storico – culturali.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Ilaria Francesca Petta

Più di là che di qua, nel senso metaforico...ma anche letterale. Classe 1986, nasco sotto il segno dei gemelli, di cui sono una chiara rappresentazione. Senza terra sotto ai piedi, con uno spiccato senso internazionalistico, credo che l'Italia sia un Bel Paese in declino, legato ancora a un glorioso passato. Laureata in lingue e traduzione, mi sono immersa in questa odissea, chiamata giornalismo, a 26 anni..forse tardi, ma assicuro che sto recuperando in pieno. Masterizzata in Comunicazione e Media nelle Relazioni Internazionali girovago come tirocinante, al momento nella Commissione europea a Roma.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->