News – Il calendario scolastico diventa fisso

Lo ha deciso la giunta regionale che ha approvato il nuovo calendario che sarà in vigore dal 2014/2015 e per gli anni successivi con date fisse. Nelle scuole primarie e nelle scuole secondarie di I e II grado del Lazio le lezioni avranno inizio il giorno 15 settembre e termineranno l’8 giugno. Il calendario così deliberato prevede 206 giorni di lezione, i singoli istituti hanno la facoltà di procedere ad adattamenti, in relazione alle esigenze specifiche derivanti dal Piano dell’offerta formativa, nel rispetto dell’obbligo di non scendere sotto i 200 giorni di lezione. La sospensione delle lezioni è stabilita, oltre che nei giorni delle festività nazionali, anche dal 23 dicembre al 6 gennaio (vacanze natalizie), e per i 3 giorni precedenti la domenica di Pasqua e il martedì successivo al Lunedì dell’Angelo. La Regione Lazio con questa novità è una delle prime regioni in Italia a dotarsi di un calendario definitivo che quindi non avrà bisogno di essere aggiornato anno per anno e che produrrà un deciso miglioramento nell’organizzazione e nella programmazione delle attività scolastiche.

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->