News – Dell’Utri la Cassazione accorda il rinvio

La prima sezione penale della Corte di Cassazione ha ritenuto «opportuno» fissare una nuova data a fronte della richiesta di impedimento presentata dai legali Massimo Krogh e Giuseppe Di Peri per ragioni di salute. Il presidente del collegio ha sottolineato comunque che i termini di prescrizione del reato, prima del rinvio fissati al 1 luglio, sono sospesi.

La Corte ha «preso atto», come ha spiegato il presidente del collegio della prima sezione penale, Maria Cristina Siotto, dei due certificati medici, arrivati in Cassazione il 10 e il 12 aprile scorsi, e degli ulteriori documenti depositati oggi in udienza, che «attestano l’impedimento a comparire dei difensori di fiducia».

I giudici, inoltre, hanno tenuto conto del parere espresso dal procuratore generale Aurelio Galasso e dal difensore di parte civile, e dei documenti che attestano una prognosi di trenta giorni per l’avvocato Massimo Krogh, a partire dalla data del 5 aprile, giorno in cui il legale è stato sottoposto a un intervento chirurgico (fonte Repubblica). 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellicano

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->