News: Delitto Loris, si cerca lo zainetto

Ieri i video registrati dalle telecamere della zona hanno smentito la ricostruzione fatta dalla mamma del piccolo, Veronica Panarello: da quanto rivelano le immagini, la sua auto non ha mai raggiunto la scuola (al contrario di quanto ha sempre sostenuto la donna), ma la si può riconoscere a circa 50 metri dal luogo dove è stato trovato il cadavere del bimbo.
Gli elicotteri di polizia e carabinieri stanno sorvolando la zona senza sosta, da questa mattina, con l’obiettivo di individuare dall’alto il punto in cui potrebbe essere stato gettato lo zainetto del bambino. Gli investigatori, infatti, ipotizzano che lo zainetto sia stato gettato da qualche parte o dall’assassino o da qualcuno che potrebbe averlo aiutato.

Vuoi commentare l'articolo?

Federica Casciato