News – Cina: la discarica diventa una fabbrica di Transformers

Li Hung, direttore della della discarica nei pressi di Jinan, e i suoi dipendenti hanno infatti scoperto come rendere creativo e divertente anche un lavoro apparentemente monotono e privo di stimoli: riutilizzando i rottami per costruire robot giganti! Dopo il grande successo del primo tentativo, una riproduzione del Transformer Optimus Prime praticamente ineccepibile, i dipendenti son riusciti ad assemblare altri 40 mostri di latta in soli 4 mesi, basandosi su foto scaricate da Internet. Le immagini dei bestioni meccanici, in men che non si dica, hanno fatto il giro del mondo, trasformando la discarica di Jinan in una vera e propria attrazione turistica globale per nerd e appassionati della saga cinematografica diretta da Michael Bay.

“Ho pensato che se la gente vedeva qualcosa di spettacolare fatto coi rottami – ha dichiarato Li Hung – ci avrebbe aiutato ad avere più clienti!” Evidentemente non sbagliava: gli improbabili Transformers ‘made in China’ rappresentano ormai a tutti gli effetti una prolifica risorsa economica, in virtù del legame con uno dei franchise più famosi al mondo. Ogni esemplare prodotto nella discarica è unico e in vendita, per la ‘modica’ cifra di circa 100 mila yuan, pari a 14 mila euro. Una geniale e innovativa trovata di marketing esplosa praticamente in coincidenza con l’imminente debutto nelle sale del quarto capitolo cinematografico dedicato ai robottoni targati Hasbro (atteso in Italia il 16 luglio).

Twitter: @Chiara_Carna

Vuoi commentare l'articolo?

Chiara Carnà

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->