News – Bambini smartphone e tablet

Anche perché la loro facilità di utilizzo è tale, che bambini piccolissimi, anche di 3 anni o meno, sono in grado di accedere agevolmente alle funzioni di base ed utilizzarli.
Il fenomeno più allarmante,inoltre, si rinviene nel comportamento dei genitori che mettono a disposizione dei propri figli tali apparecchi per tenerli a bada e non doverli gestire e quindi educare. Se si somma questo ai momenti che li si abbandona davanti alla tv o ai videogiochi, è palese come è poco il tempo dedicato all’educazione della prole per avviarla alla vita.
Dimitri Christakis, medico dell’ospedale pediatrico di Seattle, ha evidenziato che “Niente è però più importante per lo sviluppo sociale del bambino del tempo che passano con i genitori”.
Se è vero che i giochi hanno valore educativo – evidenzia il medico – il tablet, utilizzato solo per guardare video, allora non fà alcuna differenza con la televisione.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->