News – Antonio Calbi è il nuovo direttore del Teatro di Roma

L’investitura è stata ufficializzata proprio ieri in Campidoglio alla presenza del consiglio d’amministrazione del Teatro. Calbi ritorna a Roma dopo una lunga permanenza da direttore nel settore spettacolo del comune di Milano, sia sotto la giunta Moratti che, successivamente, sotto quella guidata da Pisapia. Dal 2002 al 2006 aveva curato la direzione artistica del Teatro Eliseo di Via Nazionale. Si è occupato di critica teatrale, in collaborazione con Radio Rai e Repubblica. Ha ricevuto inoltre numerosi riconoscimenti giornalistici, tra i quali il Premio Gassman.

“Un ruolo (sc. quello di direttore artistico) che accolgo con il massimo senso di responsabilità – ha dichiarato Calbi alla vigilia della sua nomina – consapevole della grande sfida che abbiamo di fronte: rilanciare il teatro della città che è il teatro della capitale e quindi della nazione. Sarà un percorso difficile e complesso ma è una sfida avvincente da accogliere con determinazione e coraggio in un momento di grandi cambiamenti generali”.

Una posizione nevralgica e complessa, di grande rilievo per la vita culturale della città, che affronta da tempo un periodo difficile di tagli e contrasti. La precedente candidatura di Ninni Cutaia, poi rigettata dal Ministero dei Beni Culturali, così come la chiusura del Teatro India e i sigilli dell’Angelo Mai, la questione pendente del Romaeuropa al Teatro Palladium sono solo alcune delle questioni più lampanti che non hanno ancora trovato soluzione.

Il sindaco Ignazio Marino e l’assessore alla Cultura della Regione Lazio Lidia Ravera hanno espresso soddisfazione per il neo-eletto direttore, mentre Flavia Barca, assessore alla cultura di Roma Capitale, ha parlato di “Una figura di altissimo livello ed esperienza nazionale e internazionale”.

Twitter @LaviniaMartini_

Vuoi commentare l'articolo?

Lavinia Martini

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->