Neve a Roma: cadono i primi fiocchi a nord della Capitale

L’ondata di maltempo che ha invaso, nelle ultime ore, la penisola italiana, non sembra aver risparmiato neanche la Capitale: dopo un inizio gennaio dal clima mite e temperato, a ricordarci le rigide temperature invernali ci hanno pensato i primi fiocchi di neve, caduti nelle zone nord di Roma. Da Porta Pia a Nomentano, da La Giustiniana a Parioli, dall’Esquilino a  zone più ad est come Tuscolana e Villa Gordiani, come sono arrivate le prime segnalazioni di neve a Roma, un accenno di nevischio che, in breve tempo, ha catturato l’attenzione dei passanti, increduli di fronte al fenomeno meteorologico e, allo stesso tempo, ansiosi di condividere l’esperienza sul web.

Nonostante i fiocchi si siano sciolti dopo pochi minuti, la mini nevicata è stata oggetto di una cospicua quantità di video, commenti e foto, condivisi in tempo reale dagli utenti sui social network: immancabile l’hashtag #nevearoma, tornato in auge per l’occasione sui profili privati dei cittadini romani, seguito a ruota da alcuni riferimenti ad episodi precedenti di neve a Roma, come testimonia il  tweet di Alice/ “L’ultima volta che ha nevicato qui a Roma, quando la neve era talmente alta che potevi sciare nei prati era tipo il 2011”.

Tuttavia, l’ondata di gelo non interessa solo a Roma e il Lazio, ma tutto il Centro-Sud: stando a quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, tra i casi più eclatanti figura quello del Molise, regione scossa tanto dalle minacce di terremoto quanto dalle intense e costanti nevicate (solo a Campobasso, infatti, sono caduti circa 50 centimetri di neve e il numero dei comuni che hanno sospeso le lezioni è aumentato,  80 centri su 136), e quello dell’Abruzzo, che, oltre al capoluogo Pescara, conta una trentina di comuni in piena emergenza meteo, come Lanciano, Penne, Guardiagrele, Vasto in provincia di Chieti, Atri nel Teramano e Città dell’Angelo.

Vuoi commentare l'articolo?

Veronica Bisconti

Nata Roma nel 1987, è da sempre residente nella Capitale. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali, è attratta da quadri e sculture come una mosca dal miele. Solare, sognatrice e perfezionista, è una grande appassionata di serie televisive italiane e americane. Ama il teatro, la moda e i viaggi.