NASA: scoperti 7 pianeti simili alla Terra, potrebbero ospitare forme di vita [Video]

NASA, ECCO L’ANNUNCIO  –  Non uno, ma ben sette pianeti “gemelli” della Terra. Questo è quanto ha annunciato oggi di aver scoperto, in una conferenza straordinaria, la NASA, l’ente spaziale statunitense. Nell’orbita di Trappist-1, una stella nana rossa ultrafredda, a 40 anni luce da noi, orbitano 7 piccoli mondi rocciosi, con condizioni climatiche simili a quelle presenti sul nostro pianeta. In almeno tre di essi, secondo quanto comunicato dalla stessa agenzia spaziale, ci sono le condizioni, e quindi una probabilità, di trovare acqua allo stato liquido, fondamentale per lo sviluppo della vita come lo conosciamo noi.

UN SISTEMA DA RECORD – Il sistema di Trappist, situato nella costellazione dell’Acquario, ospita allo stesso tempo il maggior numero di pianeti come la Terra e il maggior numero di quelli inseriti all’interno della cosiddetta “fascia di abitabilità”, ovvero un range di parametri all’interno dei quali ci sono probabilità di trovare forme di vita extraterresti. La stella, Trappist-1 è di massa molto piccola, appena più grande di Giove, stimata in appena l’8% rispetto a quella del Sole.

STELLA PICCOLA, PIANETI VICINI – Le dimensioni ridotte della Stella incidono anche sulla quantità di energia emessa dalla stessa, di gran lunga inferiore a quella prodotta dal nostro Sole. Per avere pianeti con acqua allo stato liquido, quindi, gli stessi devono orbitare molto più vicini alla fonte di quanto non faccia la Terra. Ed è proprio questa caratteristica a rendere unico il sistema, tutti e 7 i pianeti orbitano infatti ad una distanza massima di 58 milioni di chilometri da Trappist-1, una distanza “molto piccola” se cosi vogliamo dire, inferiore a quella a cui orbita Mercurio nel sistema solare.

Forse la NASA non avrà trovato proprio la casa di ET, ma questa scoperta, potenzialmente, è una delle più importanti di sempre nello studio delle forme di vita extraterrestri, e potrebbe finalmente svelare i segreti sulla formazione della vita sul nostro pianeta.

Ecco il video rilasciato dalla stessa NASA, con tutte le informazioni sulla loro scoperta.

Vai alla home page di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Mauro.Zini14

Vuoi commentare l'articolo?

Mauro Zini

Coach di basket, aspirante giornalista sportivo, laureando in comunicazione pubblica e d'impresa, sarebbe fantastico saper fare almeno una di queste cose. Appassionato di libri, cinema e serie TV, praticamente un Nerd da quando non era di moda esserlo.