Napoli campione d’inverno. Le altre partite della giornata

Napoli campione d’inverno. Con la vittoria di ieri nell’anticipo dell’ultima giornata di campionato dell’anno solare contro il Crotone, grazie ad un goal del ritrovato Marek Hamsik, i partenopei si aggiudicano l’effimero titolo di Campione d’Inverno che però, la maggior parte delle volte, porta al titolo. Ovviamente a Napoli fanno tutti gli scongiuri del caso, a napoli più che altrove vista la proverbiale superstizione dei napoletani, ma appare evidente che finora gli azzurri hanno mostrato il gioco più bello, oltre che più efficace visti i punti raccolti, e che sono la candidata numero uno alla conquista del titolo che dovranno, presumibilmente, giocarsi fino all’ultimo con la Juventus, visto che Roma ed Inter, le altre due pretendenti fino ad ora, hanno perso di recente un po’ troppo terreno e la rimonta appare improbabile. Quindi si facciano pure tutti gli scongiuri del caso ma il Napoli campione d’inverno dimostra che quest’anno gli uomini di Sarri stanno facendo sul serio e che la sciagurata esperienza in Champions, che si è chiusa con l’eliminazione dei partenopei dalla competizione, potrebbe anche essere un vantaggio liberando il napoli dal gravoso impegno anche mentale che la Champions rappresenta. Ed in questo momento così roseo per il Napoli la ritrovata vena del capitano Marek Hamsik non può che far sperare bene nel futuro, visto che fino ad ora il capitano era stato molto sottotono, forse per il peso di dover raggiungere il record di Maradona come miglior realizzatore della storia napoletana. Quel goal tardava ad arrivare ma una volta raggiunto il mito argentino Hamsik si è ripetuto staccandolo e portando con i suoi goal al traguardo di vedere finalmente il Napoli campione d’inverno.

 

napoli campione d'invernoLa Juventus da pronostico non dovrebbe perdere terreno oggi, affronta fuori casa il Verona che ha si fatto a pezzi il Milan pochi  giorni fa, ma non si può sicuramente confondere la tenuta bianconera con l’assoluta fragilità dei milanisti. Per quanto il Verona sembri in netta ripresa rispetto ad inizio stagione la Juve non si potrà permettere di perdere terreno nei confronti del Napoli . Allegri rilancerà Dybala, in castigo negli ultimi tre turni, che è apparso in ripresa in Coppa Italia dopo le esclusioni dovute, sembra, ad uno stile di vita non troppo sportivo che hanno portato anche il mito Nedved a muovere qualche critica nei confronti del talento argentino. Allegri ha ribadito che fare paragoni tra Dybala e Messi è sacrilego e non possiamo che concordare con luo. Il match principale della giornata è senza dubbio la sfida tra l’Inter di Spalletti e la Lazio di Simone Inzaghi. L’inter dopo un inizio formidabile nel quale non perdeva mai sta vivendo un periodo di appannamento molto grave. Nelle ultime cinque partite non ha mai segnato, comprendendo la coppa Italia nella quale non dimentichiamolo, ha affrontato il Pordenone, ed ha assoluto bisogno di non invertire la rotta per non perdere ulteriori punti dalle prime e per non farsi scavalcare dalla Roma. La Lazio sta facendo il suo campionato senza aver mai subito contraccolpi dopo le sconfitte. Ha quello che probabilmente al momento è il miglior centrocampista del campionato, Milinkovic-Savic, ed appare sicura dei propri mezzi, sicuramente più lucida rispetto all’Inter di questo momento. Sarà una sfida apertissima.  La Roma affronterà il Sassuolo per una sfida dai grandi sentimenti per il tecnico giallorosso Di Francesco. Sfida facile sulla carta ma il Sassuolo ha tratto un grande giovamento dal cambio di allenatore e sotto la guida di Iachini i neroverdi appaiono più solidi ed hanno ritrovato gioco e vittorie e faranno di tutto per allontanare la zona retrocessione. L’anticipo di mezzogiorno sarà tra la Fiorentina ed il Milan che dopo la vittoria nel derby di Coppa Italia contro l’Inter si vorrà ripetere. Concludono il tabellone della giornata Atalanta-Cagliari, Bologna-Udinese, Atalanta-Spal, e Torino-Genova e poi tutti a brindare all’anno nuovo. Il vecchio si chiuderà con tutti gli onori per il Napoli campione d’Inverno.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna