Muraro si dimette, Raggi assume la delega

L’asessore all’ambiente del comune di Roma, Paola Muraro si dimette. A darne l’annuncio è lo stesso sindaco Virginia Raggi tramite un comunicato lanciato su Facebook. Al termine di una riunione del gruppo di maggioranza del consiglio comunale, infatti, la Raggi ha accettato le dimissioni dell’assessore. ‘Attendiamo con fiducia che l’assessore chiarisca la sua posizione e, nel frattempo, sarò io ad assumere le deleghe all’ambiente’.

L’assessore era stata iscritta nel registro degli indagati per reati contro l’ambiente già ad Aprile. Ne era venuta a conoscenza, comunicandolo alla Raggi, a luglio. La notizia era stata resa pubblica dall’amministrazione a settembre ma al Campidoglio era stata sposata una linea garantista che strideva con i principi del Movimento Cinque Stelle. Molti i mal di pancia nella base del partito del sindaco. L’ufficialità dell’avviso di garanzia ha demolito definitivamente le ultime muraro si dimetteistanze garantiste interne all’amministrazione e ai vertici del Movimento stesso. Muraro si dimette e la Raggi può continuare con più tranquillità la sua azione di governo della città. “Non sono entrata nel merito dell’avviso – sottolinea il sindaco – ho accettato le sue dimissioni e ho assunto le deleghe alla sostenibilità ambientale. Ritengo importante infatti dare continuità all’azione amministrativa sia nel risanamento di Ama che nel rilancio di tutto il settore ambientale”. La Muraro fa sapere che sarà sentita dalla Procura il prossimo 21 dicembre. Forse in quell’occasione potrà già chiarire la sua posizione. Intanto l’amministrazione capitolina, già in difficoltà ai blocchi di partenza, perde un altro elemento. Oltre alle dimissioni della Muraro, l’esecutivo capitolino aveva già perso a settembre l’ex assessore al bilancio Marcello Minenna. Fin’ora la linea politica del Movimento Cinque Stelle romano e nazionale aveva garantito il posto da assessore alla Muraro finché non fosse stata chiara la sua posizione. Evidentemente questa linea non era più sostenibile alla presenza di un avviso di garanzia già comunicato.

 

Twitter: @g_gezzi

Vai alla homepage di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Giulio Gezzi

Laureato in Storia e memoria delle culture europee presso l'Università di Macerata. Da sempre interessato alla politica e alla storia contemporanea almeno tanto quanto alle serie tv, al cinema e al calcio. La ricerca dell'autonomia è quello che mi ha guidato fin'ora.