Misure antiterrorismo: auto contro fedeli musulmani

Scattano le ‘misure antiterrorismo’, stavolta individuali: un uomo alla guida di un fuoristrada ha tentato di travolgere alcune persone davanti la moschea di Creteil, a sud di Parigi.

Nel comunicato pubblicato da Liberation la prefettura ha dichiarato: “verso le 18.30, una persona a bordo del suo veicolo 4X4 ha urtato a più riprese i coni e le barriere posizionati a protezione della moschea di Creteil. Non riuscendo a superare gli ostacoli, il conducente del veicolo ha proseguito la sua corsa, ha colpito un terrapieno, poi è fuggito”. L’uomo, di origini armene, è stato arrestato poco dopo nella sua abitazione e sottoposto ai test su alcool e droghe, risultando negativo. Al momento dell’arresto avrebbe infatti dichiarato di aver voluto “vendicare il Bataclan e gli Champs Elysées“, secondo quanto riporta il quotidiano ‘Le Parisien’. In realtà però le circostanze sarebbero ancora da chiarire. Intanto sembra non esserci stato alcun ferito tra i fedeli musulmani. Questo accade a Parigi, a 10 giorni di distanza dall’attacco di Londra, per cui un furgone aveva travolto la folla davanti la moschea londinese di Finsbury Park, provocando un morto e 10 feriti. Anche in questo caso l’attentato era mirato a colpire il popolo islamico: come avevano testimoniato i presenti, l’uomo alla guida del furgone gridava insulti contro l’Islam.

Misure antiterrorismo Intanto a Parigi il governo sta per prolungare lo stato d’emergenza, dichiarato nel novembre 2015, in seguito ai numerosi attentati che colpirono la Francia: il 6 giugno il governo dovrebbe infatti presentare la richiesta di prolungamento dello stato d’emergenza fino al primo novembre, in vista di una riforma sull’antiterrorismo cui stanno ancora lavorando il presidente Macron e Gerard Collomb, ministro della giustizia. Fortemente criticata, la suddetta riforma “comprometterebbe i diritti fondamentali”, secondo l’Ong Human Rights Watch (Hrw), a causa delle misure eccessivamente repressive inserite nel diritto ordinario.

Vai alla homepage di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore
Twitter: @ludovicapal

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta