Morto Michal Hernik durante la Dakar

vittima durante la rally Dakar

Morto il motociclista polacco Michal Hernik durante la terza tappa della Dakar 2015, il pilota -nato a Cracovia- aveva 39 anni. La prima edizione della Rally Dakar si è tenuta nel 1978 e prevedeva come ultima tappa la capitale del Senegal, nelle prime edizioni la città di partenza era Parigi; nel 2009 per motivi di sicurezza la gara è stata spostata in Sudamerica mantenendo sempre il nome di Dakar. Questa gara unisce passione per i motori e per l’avventura e per questo è il rally più famoso al mondo, ma anche quello più pericoloso. Nel corso degli anni le vittime della Dakar sono state 25, il corpo di Hernik è stato trovato a 300 metri dal percorso tra San Juan e Chilecito da uno degli elicotteri del soccorso medico; le cause del decesso ancora non sono note e pare che sul corpo del motociclista non ci siano segni di incidente. Hernik aveva partecipato al Rally di Marocco nel 2013 e a quello di Abu Dhabi, questa per lui era la prima Dakar.

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e formosa (perché grasso è bello o perlomeno simpatico) e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 nella sezione Gossip e Tv dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.