Maratona di Roma: si corre domenica 10 aprile

La ventiduesima edizione della Maratona di Roma si terrà il 10 aprile: i 16.764 runners partiranno domenica mattina alle ore 8.35 da via dei Fori imperiali per percorrere ben 42 chilometri e 195 metri tra le bellezze della città eterna.  Tra i punti più suggestivi San Pietro, il Ponte Settimia Spizzichino, il Lungotevere, Piazza di Spagna, Piazza del popolo ecc: tutto il percorso è visibile qui. Anche quest’anno la competizione più accesa sembra essere tra Etiopia e Kenya e, come afferma il presidente della Maratona di Roma Enrico Castrucci: “la nostra maratona è da anni la più partecipata e veloce d’Italia. Da noi hanno vinto tanti grandi atleti così come si sono affermati giovani campioni, e anche quest’anno siamo certi di rispettare questa tradizione con un cast composto da atleti esperti, con partecipazioni olimpiche e mondiali alle spalle, e giovani promesse”.

 

Al seguito della schiera di maratoneti professionisti si uniranno gli oltre 80.000 partecipanti alla Roma Fun Run, la non competitiva che prevede 4 chilometri di percorso partendo sempre da Via dei Fori imperiali: si prosegue per 1,5 chilometri sullo stesso tracciato della Maratona, poi si cambia direzione su via delle Terme di Caracalla, Porta San Paolo, Piramide, fino ad arrivare al Circo Massimo, dove la gara si concluderà.

Ma la Maratona di Roma non è solo un evento sportivo poiché ad esso si uniscono ben 42 eventi che animeranno l’intero percorso, tra cui il tradizionale Festival Folkloristico Internazionale che avrà luogo al Circo Massimo: è possibile visionare tutti gli eventi musicali qui. Ci sarà poi il chilometro 19 dedicato al sorriso, dove fotografi e preparatori atletici saranno pronti ad incitare gli atleti e immortalarli nelle foto (il 19 perché è il numero legato alla risata): come si legge sul sito ufficiale,il motto è “Sorridi! Un sorriso fa fare il doppio della strada di un brontolio”.

 

Vai alla home page di Linea Diretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore

 

Twtter: @ludovicapal

 

 

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta