Pericolo a letto: tornano le malattie sessualmente trasmissibili

Fra le pagine del libro Lazarus Long l’Immortale, lo scrittore Robert Anson Heinlein ha scritto che sul sesso, tutti mentono. Ma ci sono alcuni casi in cui la menzogna può procurare dei danni, talvolta irreversibili. Il sesso è a rischio: sono in aumento le malattie sessualmente trasmissibili e l’Italia è uno dei Paesi in cui si registrano più casi. Secondo le statistiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono 215 milioni le persone ogni anno ad essere vittime delle malattie sessualmente trasmissibili. La gonorrea, comunemente definita ‘scolo’, causata da un batterio chiamato Neisseria gonorrhoeae, colpisce tendenzialmente gli adolescenti (nelle donne può causare addirittura infertilità) e registra, all’anno, 100 casi in Italia. “Collera di Dio per punire la lascivia e la concupiscenza umane”, era questa la motivazione con cui, in un passato lontano, la gente giustificava la regina delle malattie veneree prima dell’avvento dell’AIDS: la sifilide. “La sifilide non è mai scomparsa e, a causa dei quel falso senso di sicurezza, oggi i casi sono in aumento” ha dichiarato all’Agi Spinello Antinori, docente di Malattie infettive all’Università di Milano e dirigente della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit): nel 2014 sono stati 24.541 i casi in 29 Paesi europei, per un tasso di 5,1 casi ogni 100mila abitanti. Ma a destare più preoccupazione, nella nostra penisola, è l’AIDS: l’Italia si aggiudica il tredicesimo posto in Europa. Nel 2015 sono stati 3.444 i nuovi casi di sieropositività diagnosticati e, sebbene la diminuzione delle nuove prognosi si sia registrata per tutte le modalità di trasmissione, per gli omosessuali la statistica cambia. Nel mondo, le persone colpite da malattie sessualmente trasmissibili sono in aumento: almeno 131 milioni contraggono la clamidia (dovuta ad un batterio, la Chlamydia trachomatis, e nelle donne può provocare danni permanenti all’apparato riproduttivo); 78 milioni la gonorrea e 5,6 milioni la sifilide.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@_mchiara

Vuoi commentare l'articolo?

Mariachiara Oliva

Più conosciuta sotto falsa identità, i suoi migliori amici sono i libri, la musica e la scrittura. Cura un blog e ha scritto un lungo componimento poetico, ma sempre sotto falso nome. Non ama parlare di sé, preferisce che lo facciano gli altri. Ma in sua presenza, che sia chiaro. Da quando collabora con TV & Costume ha capito che il televisore non è solo un'estensione del tavolino.