Maestra elementare sospesa per maltrattamenti su minori

Reggio Calabria – Maestra elementare sospesa per schiaffi e minacce agli studenti: una notizia di cronaca che fa riflettere e anche molto. L’insegnante elementare, una donna di 66 anni, solitamente minacciava i bambini, suoi alunni di 6 o al massimo 7 anni, sbattendo un bastone di legno sulla cattedra. Quando non funzionava lo “spauracchio” del bastone di legno, la maestra passava direttamente alle mani.

Grazie alle telecamere nascoste in classe l’intera a vicenda è venuta alla luce in tutta la sua mostruosità. A dare l’allarme è stata la denuncia dei genitori di un bambino colpito, preoccupati perché il figlio era terrorizzato dalla maestra e non voleva più andare a scuola. Così, grazie alle telecamere nascoste in aula, sono partite le indagini che hanno portato gli investigatori ad incastrare l’insegnante manesca. I video registrati hanno ripreso tutto, ogni azione violenta perpetrata dalla maestra ai danni dei piccoli, colpevoli di aver sbagliato alcuni esercizi di matematica o di non aver fatto i compiti a casa. La follia della maestra è stata così evidenziata senza lasciare alcun dubbio. In molte scene si vede la donna prendere a schiaffi e scuotere i bambini. In una scena la maestra suona un fischietto invocando “ordine e disciplina” e minaccia i bambini di fargli saltare il cervello. La maestra elementare sospesa per schiaffi e minacce agli studenti è stata fermata in tempo grazie agli investigatori che l’hanno incastrata.

La donna è stata sospesa solo per un anno dall’attività didattica con l’accusa di maltrattamenti aggravati su minori. La domanda nasce spontanea: può davvero bastare un solo anno per reintegrare una maestra elementare che maltratta i bambini? Ci sono delle speranze che persone manesche possano tornare a svolgere delle attività lavorative così delicate, come quelle a contatto con i bambini? Aspettiamo delle risposte convincenti.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Vale_Perucca

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Perucca

Valentina Perucca nasce a Roma nel 1982. Dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Lettere e Filosofia, all'Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte, letteratura, musica, viaggi. Specializzata in linguistica e glottodidattica, insegna italiano a tutti coloro che vogliono impararlo. Ama Catullo, Ovidio, Euripide, Sofocle, suoi migliori amici fin dalla più tenera età. Odia gli arrivisti, gli arrampicatori sociali e i cercatori d'oro.