Luigi De Magistris “Masaniello” sindaco

Luigi De Magistris si è appena riconfermato sindaco di Napoli con una vittoria schiacciante sull’avversario del centro destra Gianni Lettieri. Quarantanove anni, ex magistrato, sposato e padre di due figli. Luigi De Magistris è stato definito dai suoi avversari il “Masaniello” della politica. Un’etichetta che aveva intenti dispregiativi nella mente di uno dei suoi maggiori detrattori, Clemente Mastella, ma che Luigi De Magistris porta come una bandiera. Infatti la figura del ribelle, del rivoluzionario del popolo, gli calza a pennello. Faceva parlare molto da se anche da magistrato, quando ha condotto parecchie inchieste contro la criminalità organizzata, sulle relazioni con le logge massoniche e contro parte della magistratura stessa. Al fianco di Antonio di Pietro fin da subito, fu eletto prima al Parlamento Europeo e poi si presentò alle scorse comunali di Napoli vincendole contro lo stesso avversario di oggi. Alle politiche del 2013 appoggiò Rivoluzione luigi de magistrisCivile, partito fondato dal suo ex collega Antonio Ingroia che però fallì.

Nelle ultime elezioni di Napoli si è più volte scagliato contro Matteo Renzi e il suo governo definito. In campagna elettorale, Luigi De Magistris, ha più volte accusato il premier di aver voluto commissariare Bagnoli per mettere le mani su tutta Napoli. Prima ancora di vincere queste elezioni, in campagna elettorale, ha più volte annunciato di voler fare di Napoli e del suo movimento, un soggetto politico nazionale “autonomo e opposto al sistema politico oppressivo, oligarchico, mafioso e liberista”. De Magistris si pone quindi come unica alternativa di sinistra al governo Renzi, visto anche che il PD di Napoli, sconfitto al primo turno, ha dato indicazione di votare il candidato della destra al ballottaggio. Come si evolverà la storia politica di Luigi de Magistris non lo sappiamo ma di sicuro sarà una spina nel fianco di Renzi, ora che è forte di un risultato elettorale schiacciante. “Masaniello è cresciuto. Masaniello è tornato…”

Twitter: @g_gezzi

Vai alla Homepage di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Giulio Gezzi

Laureato in Storia e memoria delle culture europee presso l'Università di Macerata. Da sempre interessato alla politica e alla storia contemporanea almeno tanto quanto alle serie tv, al cinema e al calcio. La ricerca dell'autonomia è quello che mi ha guidato fin'ora.