LegaBasket: Virtus Roma-Reggio Emilia 66-56

L’Acea Virtus Roma coglie un importante successo in chiave salvezza, battendo la Grissin Bon Reggio Emilia, al termine di un combattuto posticipo del lunedì.

Partita tutt’altro che facile per la squadra di Coach Dalmonte, contro la quarta della classe lanciatissima verso i play-off. Eppure Roma si aggiudica sia il primo quarto (tutto da rivedere il canestro di Freeman da metà campo allo scadere), sia il secondo, chiudendo avanti di 6 (35-29). Al ritorno sul parquet dopo l’intervallo lungo, Reggio alza il ritmo, piazzando un break (0-7) che la porta in vantaggio (35-36). Roma non si demoralizza, anzi, sospinta da un volenteroso Ebi e dal pubblico, chiude il terzo quarto avanti (44-43), preludio a un finale tutto da scrivere. Inizia l’ultimo quarto: D’Ercole, autore di una prestazione non esaltante fino a quel momento, mette a segno 8 punti in pochi minuti (con 2 triple), trascinando Roma sul 52-45. È la scossa verso la vittoria finale per 66-56, consolidata dall’estro di Stipcevic (14p, 5ass) e dalla buona serata di DeZeeuw (13p, 5/5 al tiro). Per gli emiliani, tra i migliori Diener (12p) e Kaukenas (10p, 5ass).

Il ritorno al successo in casa permette alla Virtus di tirare il fiato in classifica, stabilendo un margine di 2 punti dal penultimo posto e di 7 dall’ultimo, occupato da Caserta. 

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

alessandro de luca

Curioso e assetato di notizie