Laura Boldrini fa benedire il gatto al parco della Caffarella (VIDEO)

Laura Boldrini, presidente della Camera dei Deputati, nel giorno di Sant’Antonio Abate (protettore degli animali domestici e da cortile) presenzia alla tradizionale festa per gli animali al parco della Caffarella. La Presidente insieme al suo gatto venerando 17enne, Gigi Billo, chiede al parroco, Don Marco, di benedirlo: «Benediciamolo che è molto anziano e ha bisogno della benedizione» commenta ironica; acqua santa però anche alla Boldrini: «Benedico anche lei per tutte le responsabilità che ha» sarà la replica del prelato. Un “duetto imperdibile” così il Secolo XIX commenta l’episodio sottolineando la “delicatezza” degli impegni che incombono sulla seconda carica dello Stato. Dando un’occhiata alle statistiche però la Boldrini non è l’unica ad avere a cuore un animale, oltre a Gigi Billo Coldiretti stima che gli italiani si prendono cura di 30 milioni di pesci, 15 milioni di cani, 13,5 milioni di gatti.  Senza contare gli animali da allevamento che sempre Coldiretti stima per 49 milioni di galline, 8,7 milioni di maiali, 7,2 milioni di pecore, 6,5 milioni di conigli e quasi un milione di capre a testimonianza del fatto che solo per dar da mangiare agli animali quest’anno si sono spesi circa 1,8 miliardi. Per i più romantici poi sarà interessante conoscere le percentuali di emozioni trasmesse dagli amici a quattro zampe, secondo GfK Eurisko gli animali portano all’interno delle nostre famiglie: serenità e gioia al 43%, allegria e divertimento al 36%, pace e tranquillità al 16% e sicurezza al 6%. Tutto questo, aldilà dei selfie della Boldrini, dovrebbe comunque far riflettere su due grandi temi che appartengono al nostro senso di civiltà: randagismo e abbandono; fenomeni che dimostrano come a volte l’attributo “animale” sia l’uomo a meritarlo.

(VIDEO-LA PRESSE)

@FedericaGubinel

Vuoi commentare l'articolo?

Federica Gubinelli