Kuwait: cinque anni di carcere per insulti a Maometto su twitter

Un giudice Kuwaitiano ha condannato a cinque anni di carcere un uomo  per aver insultato il Profeta Maometto su Twitter. La pena è stata  inflitta  a Musaab Shamsah, per un post che risale a maggio e nel quale faceva si riferimento ai discendenti di Maometto.La decisione della Corte non è definitiva ed è ancora  possibile un ricorso per cassazione. Lo scorso maggio, un altro blogger fu condannato a 20 mesi di prigione per aver criticato l’emiro, Saba Al-Ahmad Al-Jaber Al Saba, attraverso il suo profilo su Twitter, ma la frase è stata sospesa dietro pagamento di un’ammenda di 200 dinari kuwaitiani (circa 540 euro).

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->