Juventus – Roma: scontro tra titani

Juventus Stadium, 20.45 è di scena il grande match tra i vertici del Campionato di serie A, Juventus – Roma rincorrono tre punti importantissimi. La squadra di Allegri conduce, come la più banale delle consuetudini, la classifica a 39 punti ma i giallorossi reduci dalla gloriosa vittoria contro il Milan, gli stanno letteralmente con il fiato sul collo a meno 4.

Ancora out il Capitano, ritornano nella lista dei convocati di Spalletti, Salah e Bruno Peres. Schema di gioco in pieno clima Natalizio, Il tecnico si affiderà probabilmente al 4-2-3-1, detto anche Albero di Natale per via della figura di un Abete che i giocatori disposti nel rettangolo verde disegnano.

Stesso modulo dato per adottato anche da Allegri che sfoggerà un Pjanic in bianconero per la prima volta contro la sua ex compagine, e magari il bosniaco rimarrà stupito del momento d’oro del vecchio compagno Dzeko, certo in prima linea. Ancora confusione tra Dybala, Higuain, oppure Mandzukic, il tecnico juventino stempera la tensione e ironizza sul big match Juventus – Roma :” Spalletti ha fatto grandi cose a Roma come allo Zenit. Fa anche bene l’attore ogni tanto” – ma poi torna serio e la preoccupazione è evidente – ” La Roma negli ultimi anni è stata la nostra vera antagonista. E’ una squadra forte, ben organizzata e con giocatori di qualità. Indipendentemente da chi scenderà in campo troveremo una squadra tosta. Rispetto all’inizio di campionato concede poco, crea meno ma ha più solidità difensiva. E’ una sfida che non decide il campionato, ma se vogliamo rimanere in testa a Natale dobbiamo fare risultato domani. Loro giocheranno ancora con il Chievo, noi abbiamo la Supercoppa, per cui facciamo risultato per stare tranquillamente in testa”.

Anche Mr Spalletti in conferenza stampa riempie di elogi l’avversaria, tessendone la grande e valida forza fisica: “Dentro le giocate c’è sempre questa caparbietà, questa disponibilità a far uscire sempre il meglio dalla situazione che gli dai o gli butti addosso. È chiaro che se giocheranno Mandzukic e Higuain dall’inizio, come mi aspetto, diventerà una partita di grande forza e di gran duello fisico individuale. Nell’ultima partita sono venuti a capo di una situazione che non era facile. Dybala dà sempre il verso di grandi giocate, sempre fatte con grandissima sostanza, toccabile con mano. Non fa niente per il numero”.

Juventus – Roma: giallorossi a meno 1 o bianconeri festosi di un bel gap alla vigilia della pausa natalizia, chi scarterà il primo regalo?

Vai alla homepage di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @_MelaniaFusco_

 

Vuoi commentare l'articolo?

melania fusco

Classe 1982, romana e romanista doc, "fresco" avvocato con la grande passione per la scrittura e l'animo umano. "La penna è il mio pennello e realizzerò grandi opere di libertà".