Iniezione anticoncezionale per lui. A breve in commercio

L’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) ha coordinato uno studio condotto da diverse università su un nuovo metodo contraccettivo: l’iniezione anticoncezionale per lui, pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism. Così, mentre finora erano solo le donne a poter decidere se avere o meno una gravidanza, adesso saranno anche gli uomini, limitati dal solo utilizzo del profilattico o della vasectomia come metodi contraccettivi, ad avere voce in capitolo.

Il test è stato eseguito su 320 uomini di età compresa tra i 18 e i 45 anni che avessero relazioni stabili con donne tra i 18 e i 35 anni da almeno un anno e dei quali è stata verificato il normale numero di spermatozoi: per 56 settimane gli sono stati somministrati, sotto forma di soluzioni iniettabili, 1000 milligrammi di testosterone undecanoato, un andorgeno,  e 200 milligrammi di noretisterone enantato, un progestinico a lunga durata, al fine di azzerare gli spermatozoi.

Come ha spiegato Mario Philip Reyes Festin dell’Oms “lo studio ha rilevato che è possibile somministrare un contraccettivo ormonale agli uomini per ridurre il rischio di gravidanze non pianificate nelle partner. I nostri risultati hanno confermato l’efficacia di questo metodo, già precedentemente osservata in piccoli studi”, anche se “la combinazione di ormoni deve essere studiata di più per arrivare a un migliore equilibrio tra efficacia e sicurezza”. Tuttavia l’iniezione anticoncezionale per lui ha funzionato nel 96% dei casi presi in esame in quanto si è notato che in 24 settimane gli spermatozoi si sono ridotti a meno di 1 milione/ml in 274 uomini. Si sarebbero infatti verificate solo quattro gravidanze durante la durata del test. Da migliorare dunque i risultati e anche gli effetti collaterali, legati a disturbi dell’umore come stati depressivi, anche se nonostante ciò il 75% degli uomini ha dichiarato di voler utilizzare questo metodo contraccettivo. Dunque superata la fase di sperimentazione, l’iniezione anticoncezionale per lui diventerà presto realtà: manca davvero poco per la sua commercializzazione.

Vai alla home page di LineaDiretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @ludovicapal

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta