Zuckerberg riconosce gli Illuminati, spunta blu per l’organizzazione

Sembrano lontani i tempi in cui bastavano le fonti a dar credito a un evento storico. Oggi, nell’era di Facebook, affinché il verbo diffuso sia credibile, è indispensabile ottenere la spunta blu da Zuckerberg: gli Illuminati sono finalmente entrati nel cerchio degli eletti, il cielo azzurro del social network.

Con 380.000 like sulla pagina “The Illuminati”, gli Illuminati mostrano con una certa fierezza la spunta blu che annuncia al mondo il certificato ufficiale della loro divulgazione. “Gli Illuminati sono un collettivo di leader, autorità finanziarie e altri membri influenti di questo pianeta”, e con queste prime informazioni abbinate alla pagina, gli Illuminati chiariscono ulteriormente che la loro organizzazione è “libera da vincoli politici, religiosi e geografici” e si pone come obiettivo “la prosperità della specie umana”. Eredi della società segreta creata in Baviera nel XVIII secolo per contrastare il potere religioso in ambito temporale, oggi il termine è usato per indicare alcune personalità impegnate a creare il “Nuovo ordine mondiale”, ovvero un governo mondiale con un’unica moneta e religione: “le organizzazioni possono morire, ma la Grande Scuola è indistruttibile”, parole che di antico hanno soltanto la datazione. La pagina “The Illuminati” è sempre nel mirino di tutti coloro che sono costantemente a caccia di teorie di complotto: dall’azione imperiale di Napoleone al Patrioct Act emanato da George W. Bush all’indomani degli attacchi alle Torri Gemelle; dall’economia all’informazione. Insomma, argomentazioni per tutto e per tutti. Attualmente soltanto cinquanta persone sarebbero a conoscenza del vero scopo degli Illuminati e la domanda che la gente si pone da tempo immemore è sempre la stessa: sono un mito o governano sul serio il mondo? Del resto, usando le parole di David Icke, un uomo non può cambiare il mondo, ma un uomo può diffondere un messaggio che cambierà il mondo: e grazie al carattere ufficiale conferito loro dalla spunta blu ‘gentilmente’ concessa da Facebook, gli Illuminati registrano un importante successo nella loro scalata verso il loro discusso dominio totale dell’informazione.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @_mchiara

Vuoi commentare l'articolo?

Mariachiara Oliva

Più conosciuta sotto falsa identità, i suoi migliori amici sono i libri, la musica e la scrittura. Cura un blog e ha scritto un lungo componimento poetico, ma sempre sotto falso nome. Non ama parlare di sé, preferisce che lo facciano gli altri. Ma in sua presenza, che sia chiaro. Da quando collabora con TV & Costume ha capito che il televisore non è solo un'estensione del tavolino.