Hotel di lusso nello spazio: ecco come prenotare

Hotel di lusso nello spazio: al via le prenotazioni

Al via le prenotazioni per l’hotel “a tutte stelle”. La Orion Span ha annunciato il lancio della stazione Aurora: dal 2022 sarà possibile rilassarsi tra le aurore boreali.

Avete mai pensato di poter godere del tempo libero senza forza di gravità? Magari comodamente distesi con lo sguardo rivolto a panorami indimenticabili? E di coltivare cibi al chiaro di un’aurora boreale? Dal 2022 tutto questo e di più sarà possibile a bordo dello space hotel “Aurora Station”.

La società americana ha annunciato che la stazione spaziale sarà lanciata in orbita dal 2021, e che dal 2022, per chi avesse 9,5 milioni di dollari da spendere, sarà possibile soggiornare nello spazio, ma le prenotazioni sono aperte già da ora. La lista d’attesa è aperta: tutti coloro che potranno permettersi di prenotare il loro posto tra le stelle, al prezzo di 80.000 dollari, risulteranno inseriti nella lista d’attesa saranno contattati prima del lancio. Sul sito della Orion Span si legge che il deposito per la prenotazione è rimborsabile, e che rimane a garanzia fino a 6 mesi prima della partenza.

Gli ospiti dell’Aurora Station vivranno 12 giorni a circa 320 km di quota. Prima di partire, verranno sottoposti a tre mesi di addestramento, durante i quali dovranno prendere dimestichezza con le dinamiche dei voli spaziali, capire la meccanica orbitale, imparare a muoversi negli ambienti pressurizzati di una stazione spaziale e a gestire eventuali emergenze. Il modulo spaziale potrà ospitare 6 persone (4 ospiti e 2 dell’equipaggio), e completerà un giro intorno alla terra ogni 90 minuti; questo significa che gli ospiti potranno godere di uno spettacolo straordinario: 16 albe e tramonti in 24 ore. Oltre a panorami mozzafiato, l’esperienza sull’Aurora Station offre molto altro: sarà possibile partecipare ad esperimenti scientifici, come, ad esempio, coltivare cibi. La Orion Span ha specificato che, grazie a connessioni internet ad alta velocità, gli ospiti potranno rimanere in contatto con la Terra.

L’Aurora Station non è l’unico hotel di lusso che si prevede sarà lanciato in orbita nei prossimi anni, ma intanto, la Orion Span annuncia su Facebook che ad appena 72 ore dall’annuncio ha registrato 4 mesi di prenotazioni. La compagnia ci tiene anche a sottolineare che il prezzo è all inclusive, e che è molto al di sotto di quello che altri hanno pagato per andare nello spazio. E mentre i futuri turisti del cielo sono impegnati nelle prenotazioni, Frank Bunger, il fondatore ed amministratore delegato della Orion Span, ha dichiarato che lo spazio è l’ultima frontiera della civiltà, e che l’obiettivo è renderlo accessibile a tutti.

Vai alla home page

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Ramona Bastiani

Io so di non sapere, diceva Socrate, ed è questo che mi spinge ad incamminarmi su sentieri inesplorati. Da sempre appassionata di classici greci e latini, mi laureo in...lettere, diranno i lettori...e invece no: giurisprudenza. Armata di pazienza e di coraggio, dritta verso l'ostacolo: il concorso in magistratura. Nel frattempo, pratica forense e tirocinio al Tribunale penale si sono presi il loro spazio. Mi piace esprimermi, in qualsiasi forma, se non esiste la invento. Parlando, ballando, facendo shopping, suonando la fisarmonica, interpretando norme di legge o scrivendo versi in rima, io devo dire la mia. Quale occasione migliore del giornalismo? Mentre mi godo le mie metamorfosi, non rinuncio alla pizza e alla zumba.