Hai perso il lavoro? Niente panico, arriva la Social Card

Tutti coloro che hanno perso il lavoro oppure risultano disoccupati possono usufruire della Social Card, una sorta di carta per acquisti, istituita dal governo con la legge di stabilità per il 2015, sulla quale viene accreditato un importo che va dai 231 ai 404 euro mensili. Per ottenerla però è necessario possedere alcuni requisiti di base.
Per prima cosa è obbligatorio essere cittadini italiani o comunque comunitari, oppure, in caso di cittadini extracomunitari, avere un regolare permesso di soggiorno europeo e risiedere da un anno nel Comune nel quale si inoltra la domanda. Altro requisito è la residenza poiché, purtroppo, la Social Card non può essere richiesta su tutto il territorio nazionale ma solamente in alcuni comuni quali Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona. Altra condizione è il reddito: bisogna infatti presentare un modello Isee pari o inferiore ai 3mila euro, avere un patrimonio mobiliare che non superi gli 8mila euro, percepire (eventualmente) indennità previdenziali che non superino i 600 euro, non possedere veicoli immatricolati nell’anno trascorso o veicoli di cilindrata superiore ai 1300 cc, e, infine, possedere un’abitazione (rigorosamente risultante come prima casa) il cui valore ai fini Imu sia inferiore a 30mila euro.
La Card può essere rilasciata (ovviamente) solo se all’interno del nucleo familiare non ci sono lavoratori. Va precisato, inoltre, che coloro i quali possono beneficiare della Social Card sono obbligati a partecipare a progetti occupazionali, corsi di formazione e riqualificazione ed a tutti quei progetti d’inclusione organizzati dal Comune o dal Centro per l’impiego, nonché a mantenere i rapporti con i servizi sociali comunali. Per la modulistica basta visitare il sito del Comune di residenza per poi depositare l’eventuale domanda nell’ufficio postale; sarà successivamente l’Inps ad effettuare tutti gli accertamenti necessari per concedere o meno la carta per acquisti.
Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Claudia78P

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.