Grillo stanco: direttorio di 5 deputati scelti

«Io, il camper e il blog non bastiamo più. Sono un po’ stanchino…».
È quanto annunciato dal leader del M5s, Beppe Grillo, che preferisce essere affiancato da un “direttorio di 5 deputati scelti“. «Il M5S ha bisogno di una struttura di rappresentanza più ampia di quella attuale», insomma ha bisogno di nuova energia. I deputati chiamati in causa sono: Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Carla Ruocco e Carlo Sibilia. I cinque sono stati “approvati” dalla rete con il 91,7% dei consensi. Molti parlamentari si sono lamentati di questa decisione, sommatasi alle recenti espulsioni. Gli stessi eletti si trovano ora in una situazione di grande imbarazzo e in apparente confitto con molti dei loro “colleghi”: «Prendano posizione contro questo comunicato. Se vince il Sì diventeremo un partito ed io non voglio far parte di un partito!», è questo l’appello di Patrizia Terzoni.

Vuoi commentare l'articolo?

Maria Laura Serpico

Bionda, bassa e sognatrice. Se è vero che ogni riccio è un capriccio, con me la vita non è mai noiosa. Mi definisco una “persona frenetica”, alla continua ricerca di nuovi stimoli. Il mio colore preferito è il verde, perché la speranza è l’ultima a morire! Le cose che preferisco fare sono: parlare, parlare e… parlare! Ma non temete, in caso di necessità, sono pronta ad ascoltare: ogni incontro, ogni viaggio, ogni situazione imprevista può essere fonte di arricchimento personale. I miei studi mi hanno portato verso il mondo della scienza politica poiché credo che, benché i più non lo vogliano ammettere, niente e nessuno le è immune. Spettacolo e cultura mi affascinano da sempre, in quanto mix perfetto di storia e sensibilità personale. Perché scrivere? Per dare modo a tutti di “vedere” (quasi) tutto: una pretesa impossibile, ma d’altronde la vita è una sfida continua.