Google punta sulla realtà aumentata

Google ha deciso di fare un investimento da circa 542 milioni di dollari nella start up Magic Leap. La società- con base in Florida- sta lavorando alla realtà aumentata che può dare ai suoi spettatori un’esperienza molto più realistica dell’attuale 3D.

Forse l’investimento di Google è una risposta a quello fatto da Facebook: il social all’inizio di quest’anno ha acquistato Oculus Rift, una società molto attiva nella ricerca sulla realtà virtuale. A detta degli esperti non ci sarebbero paragoni sulla qualità dei prodotti creati dalle due società, Magic Leap riuscirebbe a creare immagini molto più realistiche e curate nei dettagli rispetto a Oculus Rift. Chissà se il prossimo device con un sistema Android potrà proiettare immagini realistiche. 

Twitter: @amiraabdel13

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.