Giuseppe Balboni morto, ucciso da un coetaneo

I genitori avevano lanciato un appello sui social per ritrovare il figlio e il caso era finito anche a “Chi l’ha visto?”.

172312940-5dab6cfa-35d0-4f8d-ba0e-dbd9d2c803d6Il giovane Giuseppe Balboni è morto, ucciso da un coetaneo reoconfesso. Il suo corpo è stato ritrovato in un pozzo profondo tre metri, in una zona di calanchi, boschi e vigneti tra le province di Bologna e Modena. Il minore è stato sottoposto a un provvedimento di fermo con l’accusa di omicidio. Per commettere il delitto di cui è accusato, il ragazzo, conoscente della vittima, avrebbe usato la pistola del padre. Resta da chiarire ancora il movente dietro l’omicidio di Balboni.

Balboni, 16 anni, era scomparso a Ciano di Zocca (Modena) lo scorso 17 settembre. Giuseppe era uscito da casa in scooter per il suo primo giorno di scuola, poi di lui non si è saputo più nulla.  In un primo tempo le indagini di carabinieri e vigili del fuoco come riporta ‘Chi l’ha visto’ avevano portato a individuare il suo motorino a sette chilometri da casa, dietro a una fontanella, nascosto da arbusti e sterpaglie. Poco distante il casco e il giubbotto nero. Poi la terribile scoperta. Il suo corpo è stato rinvenuto nella tarda mattinata di martedì all’interno di un pozzo. Sul corpo del giovane almeno una ferita riconducibile a un colpo di arma da fuoco, probabilmente una pistola.

Del caso si occupano i carabinieri coordinati dalla Procura per i minorenni, con il procuratore capo Silvia Marzocchi che è personalmente andata sul luogo del delitto, un casolare a Tiola di Castello di Serravalle, isolata frazione tre le colline al confine con il Modenese. La presenza del magistrato e quella di un altro pm dei Minori, Alessandra Serra, sono stati fin da subito più che un indizio sull’età anagrafica del presunto omicida o comunque sull’orientamento che avevano preso fin da subito le indagini.

dn9pdhtxoaeodkaDel recupero, complesso e prolungato visto che il pozzo aveva un’apertura molto piccola, si sono occupati i sommozzatori di Bologna, anche loro coinvolti negli otto giorni di ricerca in questa zona di vigneti, fitti boschi e casolari isolati.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter @carodelau

 

Vuoi commentare l'articolo?

Anna Carolina De Laurentiis

Nata a Roma, sotto il segno dei Pesci! Se siete curiosi come me.. allora leggetemi! Redattrice di viaggi, tv e spettacolo.