Genova, tenta il suicidio dopo una lite con la moglie

Un cinquantenne di Genova tenta il suicidio dopo una lite con la moglie e finisce in ospedale in condizioni gravissime. Ancora non si conoscono bene i fatti e tantomeno le cause che possano aver portato la lite coniugale a degenerare e che possano aver scatenato il folle gesto. Al momento tutte le ipotesi possibili sono al vaglio attento degli investigatori che stanno indagando sull’ennesimo increscioso fatto di cronaca. Stando alle prime dichiarazioni della donna, che avrebbe dato tempestivamente l’allarme chiamando il 118, i due coniugi erano nel pieno di una lite furibonda che sarebbe poi a breve degenerata in modo rovinoso e fuori controllo. Durante questa accesa discussione coniugale l’uomo è rimasto gravemente ferito da una profonda coltellata all’addome ma, stando sempre alle dichiarazioni rilasciate dalla moglie, sarebbe stato lui stesso a ferirsi da solo, in quello che sembra apparentemente un gesto folle e disperato di chi abbia tentato il suicidio. L’uomo infatti durante la discussione avrebbe manifestato alla moglie la sua chiara e inequivocabile intenzione di togliersi la vita con un coltello. La donna è stata quindi interrogata dai carabinieri che stanno indagando sul caso per cercare di ricostruire l’intera vicenda che presenta ancora molti lati oscuri. L’uomo, una volta giunti i soccorsi allertati dalla moglie, è stato ricoverato e operato d’urgenza presso l’Ospedale San Martino e tuttora versa in condizioni gravissime.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Vale_Perucca

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Perucca

Valentina Perucca nasce a Roma nel 1982. Dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Lettere e Filosofia, all'Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte, letteratura, musica, viaggi. Specializzata in linguistica e glottodidattica, insegna italiano a tutti coloro che vogliono impararlo. Ama Catullo, Ovidio, Euripide, Sofocle, suoi migliori amici fin dalla più tenera età. Odia gli arrivisti, gli arrampicatori sociali e i cercatori d'oro.