Si conclude il G20 con il tradizionale lancio della monetina

Oggi la giornata conclusiva del G20. Argomenti protagonisti del summit: il clima e lo sviluppo sostenibile. Stamani i leader del G20, come da tradizione, si sono riuniti davanti Fontanta di Trevi per la foto di gruppo ed hanno lanciato una moneta nella fontana. La moneta lanciata ha il valore di 1 euro ed è stata coniata appositamente per il G20 con inciso l’Uomo Vitruviano, simbolo del Vertice.

Sul clima Draghi ha affermato come “il multilateralismo sia l’unica risposta possibile ai problemi di oggi”, ottimista il principe Carlo : “Ho sempre pensato che abbiamo una responsabilità schiacciante verso quelle generazioni non ancora nate. Fortunatamente, dopo quasi cinquant’anni di tentativi di sensibilizzazione sulla crescente crisi climatica e ambientale, sto finalmente avvertendo un cambiamento di atteggiamento. Sembra ora molto più ampiamente accettata l’idea di una necessaria azione urgente e reale sul campo”.

Approvata, dopo anni di dibattiti, l’aliquota minima al 15% sugli introiti dei grandi gruppi aziendali. Secondo i piani, la misura dovrebbe essere messa in atto entro il 2023, prima dovrà diventare legge nei vari Paesi. Covid: l’obiettivo prefissato durante il G20 è quello di vaccinare il 70% della popolazione mondiale entro il 2022.

G20

Cos’è il G20?

Il G20 è il summit internazionale che riunisce le principali economie del mondo. I Paesi che ne fanno parte rappresentano più del 80% del PIL mondiale, il 75% del commercio globale e il 60% della popolazione del pianeta.

Il G20 si svolge dal 1999 ogni anno e dal 2008 prevede lo svolgimento di un Vertice finale, con la partecipazione dei Capi di Stato e di Governo.

I Paesi membri sono: Italia, Messico, Regno Unito, Russia, Stati Uniti, Sud Africa, Turchia, Unione Europea, Arabia Saudita, Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Corea del Sud, Francia, Germania, Giappone, India, Indonesia. A questi si aggiunge la Spagna, che è un invitato permanente del G20.

Vai alla homepage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @amiraabdel13

Vuoi commentare l'articolo?

Amira Abdel Shahid Ahmed Ibrahim

Amira Abd El Shahid Ahmed Ibrahim è nata a Roma, nonostante il nome che sembra uscito da un documentario di Super Quark e il cognome così lungo da convincere il funzionario dell’anagrafe a cambiare mestiere il giorno in cui è venuta alla luce possano depistare circa il suo luogo di nascita. Nata sotto il segno dei pesci è una meticcia: metà del sangue che le scorre nelle vene è arabo. Condivide la sua dimora con due gatti grassi, predilige alla maggior parte delle persone i quadrupedi che non hanno il dono della parola, ma all’occorrenza si adatta a interagire con il genere umano. Dopo la cucina, arte nella quale si diletta spesso per rendere chi la circonda una persona più felice e l’arricciarsi i capelli, Amira ha anche degli hobbies che implicano l’uso del suo quoziente intellettivo come: leggere e scrivere. Due funzioni di elementare apprendimento che lei svolge con grande passione. Collabora con il quotidiano on-line Lineadiretta24 dal novembre 2013. Caporedattrice della rubrica di viaggi dal 2016. Leggermente sindacalista dentro odia le ingiustizie che “affollano” il pianeta. Conta di cambiare il mondo un giorno, o di conquistarlo.